Direttiva Bassa Tensione

La Direttiva Bassa Tensione è rivolta ai macchinari in cui sono presenti circuiti elettrici a bassa tensione.

La Direttiva Bassa Tensione o direttiva 73/23/CEE (direttiva del nuovo approccio per i dispositivi a bassa tensione) riguarda i macchinari in cui sono presenti circuiti elettrici a bassa tensione. Non si applica ai macchinari destinati ad ambienti in cui è presente il pericolo di esplosioni, per gli ambienti radiologici e per le parti elettriche degli ascensori e montacarichi.

La Direttiva Bassa Tensione è stata sostituita dalla nuova direttiva 2006/95/CEE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 12 dicembre 2006, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al materiale elettrico destinato ad essere adoperato entro taluni limiti di tensione. La direttiva 2006/95/CE è entrata in vigore il 16 01 2007.

La nuova direttiva bassa tensione 2006/ 95/CE sostituisce la direttiva 73/23/CEE (precipita livello nazionale dalla legge 791 del 1977) che per oltre trent’anni ha definito i requisiti di sicurezza del materiale elettrico di bassa tensione.

Questa direttiva 2006/ 95/CE viene chiamata dagli addetti ai lavori “codificata”, in quanto raccoglie in un unico testo la direttiva 73/23/CEE e la parte della Direttiva 93/68/CEE inerenti la sicurezza del material elettrico, che ha introdotto le nuove procedure del nuovo approccio, tra cui la marcatura CE ( recepite dal nostro ordinamento legislativo dal D. Lgs. 626/ 96).

La nuova La Direttiva Bassa Tensione non modifica la sostanza degli obblighi per i costruttori e i mandatari.
Il produttore deve:

  • Prendere tutte le misure necessarie affinché il processo di fabbricazione garantisca la conformità dei prodotti alla documentazione tecnica e ai requisiti di legge
  • Redigere un fascicolo tecnico
  • Effettuare una dichiarazione di conformità
  • Apporre la marcatura CE

Tra le principali norme armonizzate si citano:
EN 60335-1: Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similari parte uno: norme generali.
Famiglia di prodotti: elettrodomestici e apparecchi per uso domestico.

EN60958-1: apparecchi di illuminazione parte uno: prescrizioni generali e prove.
Famiglia di prodotti: apparecchi per illuminazione.

EN61010-1: prescrizioni di sicurezza per apparecchi elettrici di misura, controllo e per utilizzo in laboratorio
Famiglia di prodotti: dispositivi di misura.

EN 60950-1: apparecchiature per la tecnologia dell’informazione – sicurezza- apparecchi audio, video ed apparecchi elettronici similari- requisiti di sicurezza.
Famiglia di prodotti: tecnologia dell’informazione